Una casa per Dennis!

Arsenale dell'Accoglienza

 

Spesso le storie cominciano così, con una telefonata. Anche questa storia è cominciata così, con uno dei telefoni dell’Arsenale dell’Accoglienza che squillava. Era tardo pomeriggio, dall’altro capo della cornetta un sacerdote amico, parroco in un paese qui vicino a Borghetto. “Ci sono due ragazzi giovani che aspettano un bambino, nascerà la prossima settimana. Non hanno una casa e non hanno un lavoro, potete aiutarli?”

Quando un bisogno bussa alla porta spesso lo fa in questo modo: diretto, esplicito, senza mezze misure. A noi ancora una volta la facoltà di rispondere sì oppure no. L’occasione di trasformare un problema in un’opportunità.

Grazie!

Con la tua donazione contribuirai a sostenere le spese di questa casa.

Grazie anche a te, le gocce diventano un mare.